Hacking

Lo studio dei sistemi informatici in maniera controintuitiva!

ssl-strip-facebook

Intercettare i messaggi vocali inviati su Facebook Messenger!

0
Molte persone odiano scrivere lunghi messaggi mentre dialogano sulle app di messaggistica. Motivo per cui Whatsapp, Facebook Messenger, Telegram ed altre app, integrano nativamente la possibilità di inviare messaggi vocali audio. Se avete l’abitudine di inviare ai vostri amici audio clip invece di [...]
netdiscover

HackLab – Preparazione di un Penetration Test

0
Quando qualcuno inizia ad interessarsi di hacking, pentesting e sicurezza informatica, dopo un certo e necessario periodo di studio, sente giustamente il bisogno di testare “sul campo” le nozioni apprese provando il brivido e l’emozione di un’attacco informatico. Come dargli torto!! Il problema [...]
Young hacker in a sunglasses with laptop and money in hand

Il business del crimine informatico e la sua catena di valore

0
Il panorama della sicurezza informatica si è esteso a tal punto che la maggior parte delle minacce IT si verificano con l’intento di generare un guadagno economico per i loro creatori e finanziatori. Sulla base di questa premessa, vari tipi di attacco o minaccia hanno proliferato e si sono evoluti [...]

Come un hacker può distruggere la vita online di qualcuno in pochi minuti

0
Questo mostra come un hacker impiega l’ingegneria sociale per hackerarti in 30 secondi l’account. Controllo di base Il primo step consiste nel recupero e controllo delle informazioni di base del target. La creazione di un dossier sulla vittima in base alle sue attività sui social media e altre [...]
spotify-local

Hackerare Spotify e i controlli web

0
Spotify Play Button è una feature di spotify che permette agli sviluppatori di integrare nelle proprie applicazioni web un bottone per controllare il player dalle pagine web, e di riprodurre le canzoni proposte. Il problema con questi controlli integrati nelle pagine web è piuttosto ovvio. I [...]
hack-facebook

Hackerare Facebook con il Self-XSS

0
I truffatori hanno preso di mira più di un miliardo di utenti attivi del popolare social network Facebook, per infettare quante più vittime possibili. Non si sta parlando di fornire post fasulli e nemmeno link a video malevoli: questa volta gli hacker hanno utilizzato un nuovo metodo per fare in [...]
Torna all'inizio